Vivere la favola nell’incanto di luoghi senza tempo tra Portofino, Santa Margherita, San Fruttuoso e Camogli

Vivere la Favola in luoghi dal fascino inestimabile
tra Portofino, Santa Margherita, San Fruttuoso e Camogli.
Immergersi nell’ incanto di paesaggi di straordinaria bellezza,
cogliere la grazia senza tempo di location meravigliose ed esclusive,
assaporare il gusto antico di piatti e tradizioni ormai dimenticate
… senza stancarsi mai.
Attimi unici ed eterni di una Liguria
che non smette mai di sorprendere e stupire

Chiudete gli occhi, immergetevi in un mondo incantato e iniziate a sognare.

Immaginate la favola. La vostra favola. Fatta di momenti meravigliosi, attimi unici e irripetibili, dove sentimenti ed emozioni colmi di straordinaria bellezza, vi conducono in questo avvincente viaggio.

Ora calatevi per un momento in paesaggi mozzafiato e location da favola dove storia e passato incontrano il presente per farne atmosfere idilliache, mantenendone intatte personalita’ e identita’, quelle che li contraddistinguono. Oggi come allora.
Luoghi dal valore inestimabili che fondano radici e intima essenza in periodi che hanno fatto la storia di un territorio che ha molto da raccontare e deve solo essere ascoltato, conosciuto, amato, vissuto e apprezzato.

Parlo di castelli, hotel antichi in cui sono stati sigliati accordi importanti che hanno segnato l’evoluzione culturale e sociale della nostra nazione, abbazie, monasteri, suggestive location incastonate tra le rocce a picco sul mare e perfettamente immerse in una vegetazione ricca e variegata, lunghe passeggiate che dal mare conducono verso l’entroterra coi i loro sentieri e i loro profumi, quelli della macchia mediterranea, fatta di sorprendenti colline, alberi da frutto, olivi, vigneti da dove scorgere panorami mozzafiato, calette e spiagge minute, che si posano come piccoli dimanti tra terra, cielo e l’azzurro del mare.

Avrete capito che questo viaggio mi ha emozionata e non poco, pur conoscendo gia’ questi luoghi.
Si, perche’ ancora una volta ho constatato come tutto cio’ sia incredibilmente possibile e alla portata di tutti quando si parla di Liguria e mi riferisco in particolare alla Riviera di Levante, con la sua costa variegata che scende dolce verso il mare, i piccoli borghi, unici nel loro genere, fatti di case pittoresche che si affacciano variopinte lungo la baia baciata dal sole, i caratteristici porticcioli che profumano di sale con i loro pescherecci di reti e gavitelli.
Ditemi se questa non e’ storia, fascino, meraviglia e pura poesia.

Scrivo a distanza di un mese quasi, da questi favolosi giorni, ma e’ stata tanta la magia e sono state cosi’ varie e numerose le esperienze fatte e vissute che c’e’ voluto tempo per condensare tutto in una selezione di fotografie e descrizioni. E so molto bene che, con tutto quello che ho ancora negli occhi e nella mente, un altro mese non basterebbe.

Credo proprio che ne scrivero’ altri di post, uno per ognuna delle splendide realta’ incontrate, conosciute e apprezzate, per dar loro l’importanza che meritano.

Un invito imperdibile – patrocinato dai Comuni di Portofino, Santa Margherita Ligure e Camogli e organizzato da “Love in Portofino” a cura di Virginia Straneo, Wedding & Event planner e da PortofinoNozze Wedding Planner di Fernanda Andriani con la collaborazione del Gruppo Albergatori di S. Margherita Ligure e Portofino 1948 e delle realtà turistiche, commerciali e produttive della zona.
Un invito che mi ha entusiasmata moltissimo nonostante alcune esitazioni inziali, dovute agli impegni e al lavoro, per cui era difficile prendere tre giorni di ferie in tutta scioltezza. Ma l’occasione era davvero allettante e mi avrebbe dato l’opportunita’ di approfondire ancor piu’ compiutamente una realta’ che gia’ conosco piuttosto bene, ma che in questa prospettiva avrebbe arricchito il mio bagaglio esperienziale e culturale.
E ora che sono qui a redigere questo post, posso davvero dirvi con convinzione che l’esperienza ha meritato pienamente, dimostrandosi degna delle piu’ alte aspettive !

Una cornice straordinaria e unica quella che ha caratterizzato questo press tour con pochi selezionatissimi giornalisti e due sole blogger invitate e che desidero raccontarvi attraverso i miei scatti, lasciando alle fotografie il meraviglioso compito di illustrare la bellezza di questi luoghi.

Il mio soggiorno inizia all’Hotel Continental di Santa Margherita Ligure dove ho pernottato in una camera proprio di fronte al mare, accolta da magnifici doni e affacciata sul magnifico parco privato adorno di fiori e profumi di primavera.


Subito si parte per il nostro tour da Lido Palace Hotel, situato proprio davanti al lido di Santa Margherita Ligure alla volta di Niasca Portofino, dove oltre alle meritevoli specialita’ enogastronomiche liguri conosco Soave Verderio, barman di fama che ci incanta con la preparazione di favolosi cocktail con i prodotti dell’Azienda in abbinamento a invitanti proposte di territorio bruschette con il pesto del Tigullio, le immancabili olive taggiasche, la favolosa focaccia con le cipolle e quella tipica Ligure, un must a cui non si puo’ rinunciare.

Il viaggio continua nell’entroterra ligure alla volta del Monte di Portofino, dove Tatiana ci illustra il progetto econaturalistico di La Portofinese che da pochissimo ha intrapreso una valorosa attivita’ imprenditoriale nella produzione di birra e miele con piante di luppolo e alveari autoctoni con l’obiettivo di recuperare e rilanciare i terreni abbandonati valorizzando le grandi risorse e potenzialita’ che questo zona ha da offrire.

E dopo aver visitato l’antico mulino, la ruota e la macina nel locale del frantoio, cosa chiedere di piu’, se non un pranzo all’ombra di olivi e alberi da frutto, immersi in un contesto paesaggistico incantevole dove degustare le tipicita’ di territorio ospiti di Mulino del Gassetta. Emanuela ha allestito un lungo tavolone in legno in perfetto stile country chic con fiori ed erbe di campo e tovaglioli legati con uno spago con al centro un rametto di erbe aromatiche. Qui abbiamo avuto l’occasione di degustare anche la birra con i loro luppoli e il miele di produzione propria e apprezzare anche la loro linea di cosmetici, a base di aloe, olio d’oliva e miele, sempre a km zero.

Esclusiva tappa al Belmond Hotel Splendido dove ci aspetta un aperitivo nel dehor panoramico a picco sul mare da dove si scorge interamente il promontorio di Portofino, in tutta la sua bellezza. Qui hanno alloggiato personaggi illustri come Liz Taylor e Richard Burton, per citarne due tra tanti.

Ma dobbiamo affrettarci, perche’ per il tramonto, ci aspetta un cocktail elegante a La Cervara, ex abbazia di San Girolamo, oggi luogo ideale per eventi indimenticabili ospitati della Famiglia Mapelli che ci ha raccontato la storia di questa location davvero unica, in compagnia del Direttore Carlo Lazzeri. Qui dove un tempo i Monaci Benedettini coltivavano il loro orto troviamo un curato giardino elegante affacciato sul mare tra glicini, agrumeti, chiostri, torri e sagrati.

In queste foto con il Direttore dell’abbazia La Cervara Carlo Lazzeri.

Al Ristorante Capo Nord di Augusto Sartori, siamo sul mare e ceniamo in un tavolo a pelo d’acqua ammirando la costa con tutte le sue luci, mentre all’imbrunire il cielo si fa piu’ scuro e la luna sale piena nel cielo e si riflette nel mare. Durante la serata rimango letteralmente colpita dalla tradizione dei “Corzetti del Levante Ligure”, presentati egregiamente da Thomas Gandolfo che ci illustra tutta la la storia che li contraddistingue. Sapete bene quanto amo il cibo e gli aspetti enogastronomici del nostro bel paese, tanto che credo di aver trascorso buona parte della serata a lavorare nella stesura della pasta fresca e a creare Corzetti, questi piccoli dischi di pasta decorati da entrambi i lati, con un apposito stampo fatto in legno di olivo. Per l’occasione Thomas Gandolfo li realizza con il logo dell’evento. E io pensavo gia’ alla mia pasta fresca personalizzata con il logo di TASTE AND STYLE certa del fatto che questa rappresenti una di quelle ricchezze della tradizione che non vanno perse e che presto presentero’ insieme a Thomas in TV magari in una delle trasmissioni televisive in cui sono spesso ospite con le mie Ricette e i miei suggerimenti sulla Casa, il Savoir Faire e l’Arte della buona Accoglienza.  

Torno in Hotel con gli occhi pieni di stupore e felice e la mattina dopo inizia con una splendida colazione in riva al mare. Il personale gentilissimo e molto disponibile.

Oggi e’ la volta di Portofino dove ci attende Mary del Panificio Canale, che con la sua ghiotta selezione di pizze, focacce assortite e specialita’ del luogo accompagnate da un vino di territorio, il tutto condito dalla sua simpatia, ci fa partire con il piede giusto. Intuitivo capire che la mitica Mary ha trovato nella sottoscritta la compagna ideale per questo momento di grande allegria. Loquaci le foto. 🙂

Certo intrattenersi con Mary e’ anche rischioso, perche’ ti fa perdere il momento della foto di gruppo e come sempre di corsa raggiungo il resto della brigata.
Durante la passeggiata in Piazzetta a Portofino, arriva un’insolita coppia di sposi su l’Ape car guidata da Gian, dove non manca un simpatico paggetto e il cagnolino di tre mesi, per poi dileguarsi via mare su un tipico gozzo ligure della Portofino Taxi Boat.

Ma le sorprese non finiscono perche’ di qui a poco, ci aspetta una pranzo veramente suggestivo nella cornice incantevole del Castello Brown, dimora del 1400 che domina Portofino e tutta la costa e da dove scorgiamo anche le ville di Dolce & Gabbana. Poco tempo fa qui  si ergeva il maestoso pino marittimo, simbolo della location, abbattuto durante l’uragano di quest’inverno. Ma prima di accomodarci, un interessantissimo Show Cooking dove abbiamo imparato a fare il vero pesto ligure come tradizione insegna. E al pranzo che aveva come costante in tutti i piatti l’elemento del Basilico, preparato dal Catering di Chiara Bisso della Vernissage da “O Vittorio” di Recco, ci ha raggiunti anche il mio amico Guido Porrati di Parla Come Mangi Bottega Storica di Eccellenze Enogastronomiche di Rapallo.

E dopo questo pranzo da Cerimonia Nuziale ci prepariamo da Vanni per la cena di gala che ci aspetta la sera. Qui le bravissime coiffeuse realizzano acconciature meravigliose, degne della piu’ bella cerimonia.

 

Una tappa da Skipper per un aperitivo sul Porto di Santa Margherita Ligure dove ammiriamo i luxury yachts di Adriano Bena della Santa Marina Yachts prima di salire in Ape Car per l’elegante dinner a Villa Durazzo, una location prestigiosa immersa nel parco affacciato sul mare, dove ad accoglierci troviamo le note di un pianoforte a coda suonate egragiamente da Dino e accompagnate da un maestoso violino condotto amabilmente da Barbara, due straordinari maestri di musica. A rednere la serata ancora piu’ esclusiva, la presenza del Sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni. Adiacente al parco di Villa Durazzo troviamo la Chiesa barocca di San Giacomo, che vale la pena visitare e da cui percorrere la lunga scalinata che porta in paese.

Qui nelle foto con Paolo Donadoni Sindaco di Santa Margherita Ligure e Virginia Straneo owner di LoveinPortofino.

Durante la serata incontriamo bravura e capacita’ di persone che mettono davvero passione ne proprio lavoro: Chiara e Corrado (DJ e luci) della Limelight Eventi, Antiche armonie al tombolo di Luisa De Gasperi dell’Associazione Amici del tombolo, Marina Marchetti e Paolo Pendola in rappresentanza dell’Associazione Promotori Civico Museo del Mare di S.M.L., Esposizione delle ceramiche di Alisa Lustig, Mariacarla Boero della Italianalab con lo speciale omaggio “Sea of love”, una fragranza per ambienti realizzata per l’evento.
Centrotavola commestibili “tulipomodori” realizzati da Deborah Paldi della Wedding Lab Rome-Milan Degustazione del liquore al basilico della Azienda Agricola Adriano Casazza. Torta realizzata da Lucia Mosci Pastry Chef. Il petalo di Alessandra Ferretti.

E tra le mie compagne d’avventura, ne voglio menzionare due, si proprio loro … le due simpatiche damigelle che nella foto poco sopra scendono con me dalla maestosa scalinata con il tappeto rosso di Villa Durazzo, Simona di Zankyou.it e Francesca di weforwedding.it con cui ho condiviso momenti memorabili in location di straorinaria bellezza ed eleganza.

E cosi’ il secondo intenso giorno del nostro press tour tra le meraviglie del Golfo del Tigullio si chiude regalandoci emozioni ed esperienze uniche.

La mattina seguente il traghetto parte presto e grazie al Consorzio Servizio Marittimo del Tigullio arriviamo a San Fruttuoso, dove ci aspetta una visita guidata esclusiva dell’abbazia, un monastero millenario, incastonato nel Parco di Portofino, gioiello del Fai.

Da qui si  torna verso Camogli con Golfo Paradiso e ritrovo la bonta’ della focaccia ligure del Panificio Ravello, uno dei tre componenti della giuria di Uno Chef Sul Mare, l’evento che ho condotto l’anno scorso nella meravigliosa e incatevole cornice dell’Hotel Cenobio dei Dogi di Camogli.

Dopo il light e fast lunch e’ la vota del Castello della Dragonara, del Teatro Sociale della Fondazione Remotti, ritornato a nuova vita dopo una riqualificazione durata cinque anni.

Rientriamo a Santa Margherita Ligure, dove ci accoglie un elegante aperitivo godendo della vista panoramica regalata da una delle suite dell’Imperiale Palace Hotel, uno dei luxury place più esclusivi della meravigliosa localita’ balneare che ci ha ospitati in questi tre meravigliosi giorni.

Se cercate una cornice sublime per il vostro matrimonio l’avete trovata … e sono certa che non avete dubbi su chi rivolgervi “Love in Portofino” di Virginia Straneo, Wedding & Event planner e  PortofinoNozze Wedding Planner di Fernanda Andriani.

 

Una vacanza da sogno resa possibile da …
Virginia e Fernanda due persone splendide e infaticabili, il papa’ di Virginia e sua sorella Vivina con il marito … due sposi … da copertina.

Partner e Sponsor dell’evento
Gruppo Albergatori
Cooperativa Armatori e Pescherecci di S.M.L.
Vini della Cantina dell’azienda agricola Daniele Parma di Ne.
Segnaposti “sassi di mare” deliziosamente decorati a mano da Paola della boutique di prodotti tipici Pescino
Elide Zanzoni della Sartoria Filorosa di Genova
Gelateria Gepi Portofino
Intrattenimento musicale del duo Barbara e Dino (violino e pianoforte),
Chiara e Corrado (DJ e luci) della Limelight Eventi
Antiche armonie al tombolo di Luisa De Gasperi dell’Associazione Amici del tombolo
Marina Marchetti e Paolo Pendola in rappresentanza dell’Associazione Promotori Civico Museo del Mare di S.M.L.
Esposizione delle ceramiche di Alisa Lustig
Mariacarla Boero della Italianalab con lo speciale omaggio “Sea of love”, una fragranza per ambienti realizzata per l’evento
Il Sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni
Centrotavola commestibili “tulipomodori” realizzati da Deborah Paldi della Wedding Lab Rome-Milan
Degustazione del liquore al basilico della Azienda Agricola Adriano Casazza
Torta realizzata da Lucia Mosci Pastry Chef
Il petalo di Alessandra Ferretti

Credits Foto, Video e Riprese
Fotografo Federico Armodi
Video Lost Images
Drone Fly View

 

Per le mie fotografie ho usato Canon.

6 Comments

  • Ely says:

    Le tue descrizioni sono sempre meravigliose e mi incantano ogni volta. Anche le fotografie sono semplicemente splendide. Bellissimo articolo che ho letto immergendomi in questo splendore.

  • Luisa says:

    Che meraviglia e che suggestivo questo post redatto con la classe e l’eleganza che ti contraddistingue sempre.

  • Cristina G. says:

    Stupendo articolo con descrizioni da romanzo e foto da copertina. Complimenti come sempre per i tuoi racconti favolosi e coinvolgenti.

  • Gaia says:

    Che posti da favola che tu hai saputo descrivere in modo meraviglioso come sempre.

  • Ale A. says:

    Quante cose stupende avete fatto in soli tre giorni … complimenti davvero ! Luoghi incantevoli … si voglio sposarmi li !

  • Roby says:

    Complimenti per il meraviglioso articolo e le stupende foto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *